ITA | ENG
Contrasto: Cambia il contrasto dei colori di questa pagina Cambia il contrasto dei colori di questa pagina
| Dimensione del testo: A A A
Telecom Italia S.p.A. Home page

Protezione dei minori

Per la tutela dei minori dai contenuti per adulti e, più in generale, dai contenuti che possono lederne lo sviluppo psico-fisico (ad esempio, contenuti violenti, razzisti o offensivi dei sentimenti religiosi) le società del Gruppo hanno intrapreso le azioni di seguito descritte.

  • Sono state emanate linee guida per la classificazione e la verifica dei contenuti erogati dal Gruppo. Tali linee riguardano non solo i contenuti offerti direttamente ma anche i contenuti di proprietà di terze parti che offrono servizi propri, acquistando spazi all’interno dei portali di Telecom Italia.
  • Sono stati definiti i sistemi di filtraggio e le procedure per l’offerta del Gruppo di contenuti adult su Internet. Queste misure sono volte a impedire ai minori l’accesso ai contenuti adult disponibili sui portali del Gruppo.
  • Telecom Italia al fine di consentire ai Clienti, e in particolare ai minori, di esplorare il web in modo sicuro, mette loro a disposizione il servizio Alice Total Security che, grazie all’antivirus, al firewall centralizzato e al Parental Control, permette di proteggere la navigazione in Internet da eventuali attacchi o minacce informatiche. E’ disponibile, inoltre, un software specifico per i minori, “Alice Magic Desktop”, che oltre a permettere ai bambini di imparare ad usare il computer in modo semplice e divertente, consente ai genitori il controllo e la scelta dei siti ai quali i minori possono accedere e la gestione della rubrica di posta in modo che sia possibile scambiare e-mail solo con persone conosciute.
  • Per quanto riguarda i servizi voce a sovrapprezzo Telecom Italia sottopone a un PIN l’accesso ai servizi aventi contenuti osceni che comunque non rientrano tra i servizi offerti dal Gruppo.
  • Le televisioni del Gruppo non trasmettono contenuti che richiedono sistemi di filtraggio. Le modalità di trasmissione sono rispettose della normativa vigente e conformi alle linee guida di cui sopra.

Nel 2008 sono state intensificate le attività di presidio e di comunicazione per il contrasto alla pedo-pornografia. È stata realizzata sul portale istituzionale di Telecom Italia un’area tematica dedicata alla tutela dei minori volta a informare e sensibilizzare l’utente finale sui valori e gli obiettivi perseguiti per la protezione dei minori. In tale area è disponibile un modulo per le segnalazioni, che possono essere sporte anche in modalità anonima, di eventuali presunti illeciti di natura pedo-pornografica riscontrati durante la navigazione in Internet.
Inoltre è stato redatto uno specifico documento interno con l’obiettivo di rendere tempestiva l’individuazione dei casi di presunta pedo-pornografia e attivare immediatamente il processo di segnalazione alle Autorità competenti.

Il punto di contatto tra gli utenti dei servizi erogati e l’azienda per quanto riguarda la segnalazione di abusi o l’uso improprio dei servizi è assicurato dai centri operativi di Abuse Desk. Gli Abuse Desk, differenziati per tipologia di servizio (residenziale e business), oltre a gestire le segnalazioni effettuate dagli utenti su problematiche in tema di abuse legate ai servizi offerti dal Gruppo, comunicano alle Autorità competenti, attraverso un Referente di Polizia Postale, eventi rilevanti, come la presenza di materiale pedo-pornografico sulle reti del Gruppo.

Per i servizi interattivi, come Chat, Forum e Blog, offerti dai fornitori di servizi del Gruppo, è stato predisposto un sistema di prevenzione basato sulla presenza di moderatori, con il compito di individuare e segnalare la presenza di materiale illecito e di bloccarne la diffusione.