ITA | ENG
Contrasto: Cambia il contrasto dei colori di questa pagina Cambia il contrasto dei colori di questa pagina
| Dimensione del testo: A A A
Telecom Italia S.p.A. Home page

Strategia

La strategia di Sostenibilità per il 2009-2011

Il Gruppo agisce nella convinzione che le attività di business debbano essere svolte tenendo in considerazione le aspettative degli stakeholder, in linea con i principi stabiliti dagli standard internazionalmente riconosciuti a cui il Gruppo si ispira (Introduzione/Riferimenti e Governance). L’impresa deve essere orientata al perseguimento di risultati economici senza perdere di vista il contesto ambientale e sociale in cui opera.

La strategia di Sostenibilità per il triennio 2009-2011 si fonda su:

  • attenzione alla qualità del servizio, che viene monitorata costantemente dalle strutture preposte (Clienti/Customer Satisfaction);
  • attenzione all’efficienza energetica e allo sviluppo di soluzioni volte alla riduzione degli impatti ambientali (Ambiente/Energia);
  • impegno a favore delle comunità in cui il Gruppo opera, promuovendo idee e progetti volti a migliorare le condizioni di vita delle persone attraverso la Fondazione Telecom Italia (Comunità);
  • integrazione dei dati di Sostenibilità all’interno del Bilancio, a conferma della volontà del Gruppo di presentare la propria performance finanziaria congiuntamente con quella non finanziaria (Introduzione/Risultati);
  • valutazione dell’impatto in termini di Sostenibilità dei progetti di business presentati all’approvazione del Comitato Investimenti di Gruppo tramite la compilazione da parte del project manager proponente di una specifica scheda investimenti (Introduzione/ Reporting e Pianifi cazione);
  • coinvolgimento degli stakeholder nei processi aziendali (Introduzione/Stakeholder Involvement);
  • evoluzione del reporting per una maggiore aderenza alle linee guida del Global Reporting Initiative (GRI);
  • definizione di obiettivi quantitativi in linea con i temi di maggiore rilievo per la Sostenibilità (Introduzione/Obiettivi 2009);
  • integrazione tra Sostenibilità e innovazione: una specifica sezione è dedicata ai temi della responsabilità d’impresa all’interno del Piano tecnologico, documento con cui l’azienda definisce la propria strategia in termini di evoluzione della rete trasmissiva;
  • conferma degli impegni internazionali in materia di Sostenibilità tra cui l’adesione al Global Compact e il supporto all’Alliance del marzo 2006 con la Commissione Europea (Introduzione/Risultati).

La strategia definita per i singoli stakeholder è riportata all’inizio dei capitoli dedicati.

Per assicurare che gli aspetti relativi alla Sostenibilità siano tenuti in adeguata considerazione nelle decisioni del management del Gruppo, sono stati definiti degli obiettivi collegati al sistema di remunerazione variabile, riepilogati per stakeholder nella seguente tabella.

Stakeholder di riferimentoObiettivi oggetto di incentivazione
Clienti - Customer Satisfaction
- Qualità del servizio erogato
Risorse Umane - Indagini di clima aziendale
- Salute e sicurezza dei dipendenti
- Programmi di formazione e crescita professionale
- Attività di welfare e benessere dei dipendenti
Ambiente - Consumi di materiali, energia e acqua
- Emissioni
Mercato e Istituzioni - Compliance a leggi, regolamenti, codici
- Qualità e tempestività dell’informativa societaria
Comunità - Organizzazione di manifestazioni culturali
- Qualità di iniziative/progetti per la Comunità